ADOTTA UN MONUMENTO: intervista - Intervistando per scoprire
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IIS "L. da Penne - M. dei Fiori" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    ADOTTA UN MONUMENTO: intervista

    Intervistando per scoprire

    Quest’oggi, io e la mia classe ci siamo recati nel Palazzo Torre de Caesaris di Penne per porre delle domande alla proprietà, che da Napoli è tornata nel proprio locus amoenus e si è sottoposta ai nostri interrogativi: volevamo conoscere la storia del palazzo e di chi l’abbia abitato negli anni precedenti, così da ricostruirne la storia e permetterci di partecipare al progetto scolastico su base nazionale, denominato, appunto NAPOLI99, che prevede l’ “adozione di un monumento antico della propria città affinchè non venga dimenticato per la storia che lo ha reso tale.

     

    M:“Signora, ma che palazzo meraviglioso è questo, è bellissimo, sono e siamo rimasti veramente incantati … Da quanto lo avete ereditato? Qual è la storia di questo palazzo?”

    S:“La ringrazio signorina, allora.. la casa fu acquisita dalla famiglia ‘De Caesaris’ intorno alla fine del 1700 dalla Famiglia Castiglione. Fu acquistata dapprima questa in cui siamo adesso, e poi tutte quelle intorno, per costruire la propria ricchezza abitativa, con annessione di case, campanile e terreni.”

    M:“Quindi non siamo in presenza di un solo stabile?”

    S: “No, la casa adesso ingloba anche la torre, visitata precedentemente, questa, però, è molto più antica del palazzo”

    M:“Si ricorda a grandi linee i periodi di edificazione?”

    S:“Se non vado errata, il palazzo è datato 1600,  mentre la torre è datata fine 1300, inizi del 1400.”

    M:“Quindi l’annessione c’è stata in un secondo momento?”

    S:“Si certo. Probabilmente la torre già faceva parte delle mura. Fu una postazione militare durante le battaglie e guerre e poi finì per essere una colombaia”

    M:“Ci spieghi meglio questo passaggio …”

    S:“Allora, si, per colombaia intendo che i piccioni venivano fatti entrare attraverso i buchi di incastellamento (me li indica per fami capire meglio), lasciavano le loro deiezioni che venivano poi usate come concime. Più grande era la colombaia e più importante era la famiglia”

    M: “Bene, bene … Ma la grandiosità di questo palazzo permette ad esso di imporsi anche sulla natura circostante e dalla posizione lo rende protagonista del nostro paesino, cosa vediamo qui?”

    S: “Oh, si certo, la visuale non è da sottovalutare affatto … è meravigliosa la natura che circonda il palazzo e pare quasi “abbracciarlo”, soprattutto ad opera delle nostre maestose montagne… ecco lì il Gran Sasso”

    M: “Signora, la ringrazio molto per la sua disponibilità e per l’attenzione ai particolari nel descrivermi la storia di questo immenso palazzo. Le auguro una buona giornata, a presto!”

    Si conclude così l’intervista con la proprietaria del palazzo, che si è complimentata con noi per l’impegno e l’interesse mostrati. Naturalmente la signora come tutti noi attendiamo, trepidanti, l'esito del progetto NAPOLI 99.  

                                                                                              Manuela Ergotino

    di Manuela Ergotino


    Parole chiave:

    #intervista

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi