Forestierismi opachi? - L’approvazione della legge revenge porn apre il dibattito, anglicismo necessario?
 
    Stai leggendo il giornale digitale di IIS "L. da Penne - M. dei Fiori" su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Forestierismi opachi?

    L’approvazione della legge revenge porn apre il dibattito, anglicismo necessario?

    Il 3 aprile la Camera dei Deputati ha ufficializzato e regolamentato il reato contro il fenomeno noto come "Revenge Porn". Quasi immediata è stata la reazione dell'Accademia della Crusca, la quale, presieduta dal professor Claudio Marazzini, ha aspramente criticato l'utilizzo di questo anglicismo ed in particolare come la notizia sia stata riportata dai media: "[...] una parte dei commentatori persevera nell'usare forestierismi opachi, senz'altro meno chiari della normativa ufficiale; anche nella discussione parlamentare, molti degli oratori e delle oratrici, per illustrare l'opportunità della norma, hanno usato termini come sexting, revenge porno, scut shaming", aggiungendo poi che sia stata una fortuna che la normativa ufficiale non abbia finito per inserire questi "forestierismi". Hanno inoltre presentato, come alternativa, il termine "pornovendetta". Quest'ultimo sta a significare la diffusione di immagini o di video che violano l'identità di una persona, realizzata in genere da un ex partner, senza il permesso del soggetto raffigurato o ripreso, con lo scopo di causargli angoscia o imbarazzo, come forma di vendetta o molestia, nella maggior parte dei casi accompagnati da informaziooni e riferimenti che permettono di individuare con  precisione la vittima, esponendola al pubblico ludibrio (fonte vocabolario Treccani). Il termine "pornovendetta" nasce dall'unione del confisso "porno" aggiunto a "vendetta", come fatto in altri paesi quali Francia (porno-vegeance), Spagna (porno-venganza), e Portogallo (porno-vinganca). Il termine venne usato per la prima volta da Repubblica.it nel 1991 ed è stato ripreso nell'articolo del 3 aprile della Repubblica a partire dall'intervento della saggista e filosofa Michela Marzano. "Revenge porn", invece, come tipico della grammatica inglese, trova il suo determinato nella parola a destra, e quindi letteralmente vuol dire non una specifica vendetta, ma l'uso del materiale pornografico a scopo vendicativo e ciò che lo specifica è:

    -La diffusione di immagini o video online;

    - Il mancato consenso dell'interessato;

    -L'intento doloso volto a causare ansia e disagi sociali.

    Ciò rende i due termini paragonabili sul piano del significato ma non del significante, poichè trasmettono lo stesso concetto con due strutture diverse. Inoltre pornovendetta è non una traduzione di revenge porn, ma un corrispondente volto a conservare il significato del termine originale ma, al contempo, in grado di renderlo adeguatamente nella nostra lingua.

    di Alex Andrenacci


    Parole chiave:

    attualità , cultura

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi